rottami ferrosi e non ferrosi

Spesso non ci si ferma a riflettere sul fatto che la maggior parte degli oggetti con cui interagiamo nella nostra vita, si trasformeranno a breve in scarti, rifiuti, Rottami. Le automobili, le pentole, le sedie, la moto; qualsiasi manufatto che ci capita tra le mani, presto o tardi è destinato a trasformarsi in un "rottame".

Per questo motivo il recupero di rottami ferrosi (ferro e acciaio) e non ferrosi (rame, bronzo alluminio, ottone etc.) assume un'importanza determinante sia per la salvaguardia ambientale, che per lo stesso ciclo di produzione dei manufatti ferrosi e non ferrosi, giacché, tramite speciali lavorazioni siderurgiche di rigenerazione di materie prime, è possibile trasformare nuovamente i rottami in materie prime pronte per essere nuovamente lavorate.

La Rigotti Fratelli s.r.l. si occupa del recupero di rottami ferrosi e non ferrosi secondo diverse modalità, sia tramite la raccolta diretta presso le aziende (con appositi automezzi, ragni, cassoni scarrabili, ceste etc.) che tramite la consegna diretta in sede Rigotti delle stesse aziende.
Il rottame così recuperato viene selezionato e successivamente avviato presso apposite aziende siderurgiche per la lavorazione e la riqualificazione.

Fasi del processo del Rottame Ferroso e Non Ferroso

  • Raccolta e trasporto presso la Fratelli Rigotti s.r.l.
  • Classificazione e Accettazione del rifiuto rottame ferroso o non ferroso
  • Cernita, separazione e verifica del rottame
  • Preparazione in container pronto per essere portato nelle aziende siderurgiche